Regione Lazio, contributo di libertà alle donne vittime di violenza

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
La Caserma del Corpo Militare Volontario CRI “Luigi Pierantoni”
Abilmente Roma, Il Salone delle Idee Creative di Italian Exhibition Group SpA (IEG)
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
AGR Partner

Aruba.it Business Partner


  


PC SAVE Assistenza Computer

 


testo testo


AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

AGR Agenzia di Stampa - AGR Press Agency


Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

 


BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA


 

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca11/8/2019 12:32:00 PM

Regione Lazio, contributo di libertà alle donne vittime di violenza

Michela Califano (Pd Lazio):stanziati 750 mila euro per aiutare le donne nel riconquistare la propria autonomia personale



 

 

(AGR) “La nostra battaglia per aiutare le donne vittime di violenza non si ferma. – afferma Michela Califano, consigliera regionale Pd - Nei giorni scorsi infatti la Regione Lazio ha approvato un altro importante provvedimento che va ad aggiungersi ai tanti messi in campo in questi ultimi anni: un ulteriore finanziamento di 750mila euro per sostenere il cosiddetto “Contributo di Libertà”. Un fondo questo che consente di proseguire il difficile percorso di riacquisizione della propria autonomia personale una volta terminato quello all’interno della rete dei Centri antiviolenza e Case Rifugio aperti dalla Regione Lazio.

Con questo contributo – continua la Califano -  si va a supportare non solo la donna vittima di violenza e la sua autonomia abitativa, ma anche le necessità dei figli: canoni di affitto, spese condominiali, utenze, acquisto libri scolastici, materiale didattico, mensa e dopo scuola, abbonamento mezzi pubblici. E tanti altri interventi ancora.

Molte donne dopo i maltrattamenti si trovano costrette a ripartire da zero e dopo un primo percorso nei centri dedicati è fondamentale sostenerle per evitare che a causa dei problemi economici non siano costrette a tornare da quegli uomini dai quali hanno subito violenza. E in secondo luogo per dare loro il tempo di ricostruire la propria vita, sia dal punto di vista psicologico che lavorativo. Mi piace ricordare, infine, come la Regione Lazio sia stata la prima in Italia a introdurre un contributo in sostegno dei figli delle vittime di femminicidio. Contributo che dal 2018 è stato esteso ai figli fino a 29 anni. E che sempre il Lazio dispone di un’importante rete di Centri antiviolenza e delle Case rifugio. I Centri antiviolenza pienamente funzionanti sono 22 mentre le Case rifugio 8, per un totale di 76 posti letto”.

 

 



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio