Vela, Campionati assoluti d'altura, sport e spettacolo

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
AGR Partner

Aruba.it Business Partner


  


PC SAVE Assistenza Computer

 


testo testo


AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

AGR Agenzia di Stampa - AGR Press Agency


Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

 


BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA


 

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Sport7/23/2019 8:07:00 PM

Vela, Campionati assoluti d'altura, sport e spettacolo

A Crotone si sono concluse le regate che hanno assegnato i diversi titoli di categoria



 

 

 

 

(AGR)Si è concluso il Campionato Italiano assoluto di vela d'alttura 2019. P oche novità in classifica confermano l’impegno di diversi equipaggi nella volontà di aggiudicarsi il titolo nazionale. Grande soddisfazione da parte del Vela Club Crotone che è riuscito nel difficile compito di portare a casa tutte le regate in programma, nonostante le difficili condizioni meteo dei primi giorni. Al termine dei 4 giorni di regate, ecco i risultati overall di ogni classe:

Classe 0 R: Altair 3 di Sandro Paniccia – Scuderia 50

Classe 0 C: Milù III di Andrea Pietrolucci – Mylius 14E55

Classe 1 R: Blue Sky di Claudio Terrieri – GS 43

Classe 1 C: Pazza Idea, di Pierluigi Bresciani – Arya 41.5

Classe 2 R: Guardamago II di Massimo Romeo Piparo – Italia Yachts 11:98

Classe 2 C: Morgan IV di Nicola De Gemmis – GS 39

Classe 3 R: Scugnizza di Vincenzo de Blasio – Italia Yachts 11:98

Classe 3 C: South Kensington di Massimo Licata D’Andrea – First 35

Classe 4 C: Vlag di Luca Baldino – Vismara 34

 

Il Trofeo “Carlo De Zerbi” per i Titoli di Campione Italiano delle Classi Regata e Crociera/Regata è stato assegnato a:

Gruppo A: Milù III di Andrea Pietrolucci

Gruppo B: Vlag di Luca Baldino

Regata (Classi A,1,2,3): Blue Sky di Claudio Terrieri

 

Il Trofeo “Bper Banca” messo in palio dallo sponsor al primo classificato overall del Gruppo A a Blue Sky di Claudio Terrieri e al primo classificato overall del Gruppo B, Sugar III dell’estone Ott Kikkas.

 

Il Trofeo “Dei Tre Mari”, messo in palio dall’UVAI, assegnato alle imbarcazioni qualificate risultate prime nelle classifiche di ciascuno dei due Gruppi, ovvero:

Gruppo A: Blue Sky di Claudio Terrieri

Gruppo B: Vlag di Luca Baldino

 

Quindi i Premi Uvai ai migliori armatori timonieri di ciascuno dei due Gruppi:

Gruppo A: Blue Sky di Claudio Terrieri

Gruppo B: Scugnizza di Vincenzo de Blasio

 

Il Campionato si è chiuso ufficialmente con la cerimonia di premiazione; alla cerimonia – che si è svolta all’interno del villaggio Magna Grecia Life Style, nel porto vecchio ed autentico polo di attrazione dell’evento – erano presenti il presidente della Federvela Francesco Ettorre, i consiglieri federali Fiv Donatello Mellina e Fabio Colella, il presidente dell’Uvai Fabrizio Gagliardi, il vicepresidente Bartolo Maugeri, il presidente del Club Velico Crotone Francesco Verri, il sindaco di Crotone Ugo Pugliese, il presidente del comitato organizzatore dell’evento sportivo Salvatore Gaetano.

Francesco Ettorre, presidente Federazione Italiana Vela:

"E' stato un Campionato molto ben organizzato e sono stati gli atleti stessi a riconoscere un'organizzazione fatta bene e con tanto spirito di sacrificio. Grande accoglienza da parte della città e del Club Velico. I nostri eventi devono essere sì delle regate ma devono essere anche degli eventi per le città che li accolgono. Da questo punto di vista soddisfazione massima.In mare alta la qualità degli equipaggi, complimenti ai vincitori e un grazie a tutti coloro che hanno contribuito in mare e a terra a rendere questo evento unico." Appuntamento il prossimo anno a Gaeta per il Campionato Italiano Vela d'Altura 2020.



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio