Fiumicino, spiagge piene di rifiuti, telecamere per individuare gli sporcaccioni....

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
La Caserma del Corpo Militare Volontario CRI “Luigi Pierantoni”
Abilmente Roma, Il Salone delle Idee Creative di Italian Exhibition Group SpA (IEG)
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
AGR Partner

Aruba.it Business Partner


  


PC SAVE Assistenza Computer

 


testo testo


AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

AGR Agenzia di Stampa - AGR Press Agency


Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

 


BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA


 

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Ambiente - Territorio7/4/2019 5:52:00 PM

Fiumicino, spiagge piene di rifiuti, telecamere per individuare gli sporcaccioni....

Assessore ambiente Cini: un sistema di microtelecamere da installare nel territorio proprio per arginare il fenomeno degli abbandoni



 

 

(AGR) “Rispetto alle informazioni che sono state diffuse ieri in un articolo pubblicato nell’edizione locale del Messaggero sulla mancata pulizia delle spiagge di Fiumicino, occorre fare una precisazione, in base a quanto relazionato dagli uffici e dal dirigente d’area Robusto”. Lo dichiara l’assessore all’Ambiente Roberto Cini. “L’affermazione che i cestoni per la raccolta differenziata presenti sulle spiagge non siano sufficienti alla raccolta dei rifiuti di turisti e bagnanti – spiega Cini – non è corretta, poiché ne è stato ampiamente calcolato il giusto quantitativo sulla base dei rifiuti che ogni anno vengono conferiti in maniera differenziata negli appositi cestoni in spiaggia; tant’è che quest’anno rispetto al numero dei cestoni già in dotazione, nella nuova gara di appalto ne sono stati previsti altri 25 per garantire il conferimento di altri rifiuti di nelle spiagge ad accesso libero, garantendo in tal modo anche il corretto conferimento nelle giornate di maggior afflusso”.

“Le situazioni di degrado e abbandono dei rifiuti – prosegue – che oggi troviamo vicino alle isole ecologiche sulle spiagge ad accesso libero sono conseguenza del conferimento da parte di utenze anche domestiche, regolari o meno, residenti e non, che non dovrebbero utilizzarle per tali scopi, poiché esse sono ad esclusivo utilizzo dei fruitori delle spiagge. Pertanto quanto affermato nell’articolo relativamente ai cestoni insufficienti ed alla mancanza di pulizia e vagliatura della spiaggia, da parte della ditta che ne cura il servizio, non corrisponde alla realtà”.

“L’amministrazione comunale - aggiunge l’assessore – si sta attivando per un sistema di microtelecamere da installare nel territorio proprio per arginare il fenomeno, anche grazie all’eventuale possibilità di applicare sanzioni ai trasgressori. Inoltre gli uffici tecnici stanno provvedendo a incrementare il servizio di svuotamento dei cestoni sulle spiagge per la stagione estiva, con un ulteriore passaggio notturno”.

“per quanto riguarda la situazione nei pressi dell’ex pronto soccorso sul Lungomare della Salute, possiamo notare dalle foto pubblicate nell'articolo di denuncia, che sono presenti molti rifiuti contenuti in grandi sacchi neri, evidentemente provenienti da altri luoghi e da altri tipi di attività, non riconducibili a bagnanti e turisti. Da immagini prodotte dal servizio di controllo della pulizia delle spiagge e dalla ditta affidataria si evince inoltre che molti sacchi neri vengono direttamente trascinati in spiaggia dal marciapiede e dalla strada adiacente nelle ore notturne e qui abbandonate”.

 

“Invito chi scrive – conclude Cini – a verificare prima con gli uffici preposti le attività effettivamente svolte al fine di non creare allarmismo ed indurre la popolazione, non rispettosa delle regole, a perpetrare tali errati comportamenti”.



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio