Ostia Antica e l'antica Portus assieme per il riconoscimento dell'Unesco

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
La Caserma del Corpo Militare Volontario CRI “Luigi Pierantoni”
Abilmente Roma, Il Salone delle Idee Creative di Italian Exhibition Group SpA (IEG)
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
AGR Partner

Aruba.it Business Partner


  


PC SAVE Assistenza Computer

 


testo testo


AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

AGR Agenzia di Stampa - AGR Press Agency


Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

 


BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA


 

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cultura7/4/2019 5:17:00 PM

Ostia Antica e l'antica Portus assieme per il riconoscimento dell'Unesco

Il X Municipio ha votato una mozione che prevede nuove sinergie con Fiumicino per il parco archeologico



 

(AGR) L’iter per l’inserimento dell’area archeologica di Ostia Antica tra il patrimonio mondiale dell’Unesco è ancora lungo e complesso. Un procedimento che vede numerosi attori in gioco e nonostante quanto sinora è già stato fatto va supportato, includendo anche nuovi possibili protagonisti, quali, il comune di Fiumicino che comporterebbe l’allargamento della candidatura all’intero parco archeologico di Ostia Antica e dei porti romani. Anche Vittorio Sgarbi, ad esempio, in un recente passato, si è mobilitato per l'inserimento di Ostia Antica nell'Unesco ma l'iniziativa isolata, ad esempio del Campidoglio, non può sortire effetti positivi.  L’assessore al turismo del Campidoglio Luca Bergamo intervenuto sull’argomento ha insistito su alcuni punti chiave per presentare una candidatura vincente e condivisa, puntando più su un riconoscimento che garantisca la protezione e tutela del sito, a disposizione non solo dei turisti ma anche dei cittadini. “E’ necessaria – ha detto Bergamo – la disponibilità a lavorare ad un progetto che strutturi un piano in sintonia con Fiumicino, che non punti soltanto ad una crescita del turismo, ma dia vita ad un nuovo ambito dalla valenza storica ed archeologica. Vogliamo far conoscere al mondo l’esistenza di una città antica e del più grande porto dell’antichità ma si tratta di una scoperta rivolta anche agli esseri umani che vivono a Roma e Fiumicino”. E da qui e con nuove idee si riparte.

 “Il Consiglio Straordinario di oggi,- afferma l’assessore al turismo del X Municipi Silvana De Niccolò - richiesto dall'opposizione sul tema “Ostia Antica -Inserimento nell'elenco dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO”, ha segnato una tappa importantissima nel percorso avviato con le mozioni Capitoline e Municipali. Documenti peraltro approvati all'unanimità in contemporanea lo scorso gennaio e dai quali era già scaturita un’importante relazione tra il Club UNESCO di Roma e l’Assessorato Cultura del Municipio Roma X.

Infatti, anche grazie alla importante presenza in aula dei rappresentanti del Parco Archeologico di Ostia Antica (con il Direttore Barbera e la dottoressa Tempesta), della Direzione Cultura della Regione Lazio (con i Direttori Cipriani e Varroni), del Comune di Roma (col Vicesindaco e Assessore alla Crescita Culturale Bergamo), si avvia un’interlocuzione concreta tra questi Enti, con l’aggiunta del Mib - attraverso il Parco Archeologico che ne è parte, del Municipio Roma X, del Comune di Fiumicino, di Unesco”.

La mozione finale approvata dal Consiglio recepisce questa nuova indicazione e parte dal fatto che non basta la condivisione sul valore e l’importanza del sito archeologico di Ostia Antica, ma serve un processo condiviso che tenga conto anche degli equilibri nazionali ed internazionali in cui si trova a decidere la Commissione Unesco. Propositivo anche il commento di Antonio Di Giovanni, capogruppo M5S: “Il Consiglio è stato utile per verificare lo stato dell’arte dell’iter intrapreso. Alla luce di quanto emerso riteniamo che il Consiglio straordinario sia servito per consolidare in maniera forte la necessità di ottenere il riconoscimento Unesco allargato anche al Porto di Triano”.



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio