Vela Melges 32, Mascalzone Latino a Riva del Garda

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
AGR Partner

Aruba.it Business Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Sport7/4/2019 3:56:00 PM

Vela Melges 32, Mascalzone Latino a Riva del Garda

L'obiettivo è quello di salire anche in questa tappa degli Europei sul podio in vista del Mondiale di Valencia



 

 

(AGR)L’auspicio è di salire nuovamente sul podio anche in questa tappa, prendere fiducia in vista dell’appuntamento clou della stagione: il campionato del Mondo di Valencia a fine ottobre. Obiettivi apparentemente alla portata, specie dopo aver dato una svolta decisiva alle prestazioni complessive proprio nell’ultima settimana di regate riservata a questa classe.A ben vedere, infatti, l’annata 2019 era iniziata in salita, con un nono posto ottenuto a fine marzo a Villasimius, ma già a Puntaldia, appena superata la metà di maggio, un piazzamento d’onore aveva fatto risalire i Mascalzoni nella ranking overall fino al quarto posto, a una manciata di punti dal podio virtuale. Con un terzo posto attualmente a sole quattro lunghezze e ben otto equipaggi nell’arco di una decina di punti, nella seconda metà di questa stagione può quindi succedere ancora di tutto. Certo, il leader Tavatuy con un evento concluso terzo e uno al primo sembra difficile da prendere. Gli altri, sembrano più realisticamente raggiungibili: Caipirinha precede Mascalzone di cinque punti e G-Spot di quattro.

Al di là di una classifica generale del circuito ancora molto aperta, questo sarà l’ultimo appuntamento italiano: avrà inizio venerdì 5 luglio e si concluderà domenica 7. Secondo il bando di regata della Melges 32 World League, l’Event 3 prenderà il via a partire dalle 13.30 di venerdì e nessun segnale di partenza potrà essere dato dopo le 14.30 di domenica 7 luglio.

La tappa di Riva del Garda sarà quindi probabilmente decisiva per la ranking e per il morale dei Mascalzoni: sfida raccolta con interesse, provenendo comunque da un bel secondo posto nell’ultimo evento e dai ricordi del 2016. Proprio qui a Riva, infatti, il team di Vincenzo Onorato aveva conquistato il suo secondo titolo europeo fra i Melges 32. Per questa manche sono attese il numero record dell’anno di 19 barche sulla linea di partenza: segno di garanzia per attendere un gran bello spettacolo di vela.

L’equipaggio torna quello annunciato a inizio stagione, a parte ovviamente il timoniere. Filippo Pacinotti sarà affiancato dal tattico Branko Brcin, da Flavio Favini alla randa, da Stefano Ciampalini e Lorenzo Del Rio alle scotte, da Matteo Savelli alle drizze, da Filippo La Mantia all'albero e Daniele Fiaschi a prua.



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio