102 anni, per un'ecografia deve aspettare un anno

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
AGR Partner

Aruba.it Business Partner


  


PC SAVE Assistenza Computer

 


testo testo


AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

AGR Agenzia di Stampa - AGR Press Agency


Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

 


BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA


 

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Marche    Sezione: AGR - Sanità4/19/2019 3:20:00 PM

102 anni, per un'ecografia deve aspettare un anno

Una nonnina di oltre 100 anni si è sentita rispondere dal Cup di Fabriano che avrebbe dovuto aspettare fino al 2020 per fare un controllo



 

(AGR) Sta suscitando giusto scalpore e clamore la risposta che una nonnina di 102 anni si è sentita dare dal Cup di Fabriano alla richiesta di un'ecografia: prima data utile nel 2020.  - denunciaIl Sen. FI Andrea Cangini e la Capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzino   (ritratti nella foto acclusa) - Un episodio che, arrivando a sfiorare il grottesco, dà il polso di quanto la sanità marchigiana sia lontana dalle esigenze dei cittadini e di quanto il sistema sanitario regionale, finito ancora una volta alla ribalta mediatica nazionale con l'ennesima figuraccia, necessiti di una radicale rivisitazione e ottimizzazione. Un sistema che ragiona per priorità e automatismi, e che risponde ai cittadini, in questo caso addirittura bisognosi di assistenza medica, con rinvii che restano indiscutibilmente biblici.

Dove sarebbero i risultati ottenuti dall'Amministrazione regionale sulla riduzione dei tempi di attesa? Davanti al clamore mediatico, la Regione prova a correre ai ripari trovando una data utile, a fine settembre, che sa tanto di ammissione di colpa, e tentando di edulcorare un evidente disservizio con l'aggravante dell'ambito sanitario che si ripercuote su una categoria 'fragile' come quella degli anziani. Ennesimo esempio di carenza sanitaria che spinge l'utenza verso la sanità privata, spesso fuori regione e, oltretutto, a caro costo per i cittadini".

 

 

 



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio