Balneari, sui canoni demaniali, molte "fake news"

AGR Donate 

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
AGR Partner

Aruba.it Business Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Cronaca3/20/2019 4:36:00 PM

Balneari, sui canoni demaniali, molte "fake news"

Le aziende ribadiscono: il meccanismo di determinazione dell'importo è sbagliato e provoca evidenti disparità



(AGR) "Come ogni anno, a pochi giorni dell’avvio della stagione turistica, - si legge su una nota diffusa dalle imprese balneari aderenti a Sib-Confcommercio, Fiba-Confesercenti ed Oasi Confartigianato - si ripetono le solite fuorvianti notizie sui canoni demaniali che hanno l’unico scopo di attaccare e criminalizzare un’intera categoria, un comparto settoriale turistico fatto di lavoratori, (piccole aziende), che forniscono un servizio essenziale per il Paese. Non è possibile, infatti, confondere l’alta finanza con le migliaia di famiglie di imprenditori balneari che quotidianamente, con la loro onesta occupazione, contribuiscono in maniera determinante all’offerta turistica dell’Italia, garantendo, con servizi assistenziali di eccellenza ed a proprie spese, la sicurezza dei turisti e delle famiglie che frequentano le nostre coste.

Una siffatta generalizzazione, non solo non è corretta dal punto di vista sociale ed economico, ma è, poi, vergognosamente fuorviante e ingannevole.Le aziende del settore hanno, da sempre, denunciato, fin dal primo momento in cui è stato emanato con la Finanziaria del 2007, che il meccanismo di determinazione dei canoni demaniali è sbagliato e profondamente ingiusto, perché c'è chi paga pochissimo e chi moltissimo.Centinaia di aziende sono state costrette a chiudere, per i canoni cosiddetti ‘pertinenziali’.

Condanniamo in maniera ferma e decisa il tentativo di confondere l’opinione pubblica con errate e forvianti informazioni che tendono a creare confusione sul concetto di “canone demaniale” e sulla “pressione del carico fiscale”, che è per tutti i concessionari ingiusta ed esagerata. Giova ricordare - tralasciando le addizionali sui canoni sia regionali che comunali - che le aziende balneari sono le uniche del settore turistico che assolvono l'IVA al 22%, mentre per tutte le altre imprese turistiche italiane è al 10%; non meno paradossale è l’obbligo del pagamento dell'IMU, nonostante non siamo i proprietari del suolo, o anche del pagamento della TARI, calcolata persino sulle superfici improduttive di rifiuti.

Nel ringraziare gli esponenti politici che non si sono lasciati influenzare da questa cattiva informazione, si invitano le nostre Organizzazioni territoriali, aderenti a SIB-Confcommercio, FIBA-Confesercenti e OASI-Confartigianato, e tutti i balneari italiani a mettersi a disposizione degli organi di informazione per una rappresentazione onesta e corretta della realtà della balneazione attrezzata italiana che continua ad essere un fattore cruciale del nostro ‘Made in Italy’".

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio