Ostia, città inaccessibile

AGR Donate 

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
AGR Partner

Aruba.it Business Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca3/13/2019 2:58:00 PM

Ostia, città inaccessibile

Sinistra Italiana X Municipio: necessaria la costituzione di un Osservatorio Municipale sulle barriere architettoniche ed un piano di risoluzione



(AGR) "Non ci sono mezze misure, il nostro è un Municipio quasi interamente "inaccessibile". - denuncia Marco Possanzini, segretario SI X Municipio -  Abbiamo denunciato la condizione di assoluta inaccessibilità in cui versano sia il ponte pedonale della Stazione di Ostia Antica sia i marciapiedi della Stazione di Lido Nord così come alcune strutture balneari e la quasi totalità delle spiagge libere, le poche rimaste tali. Oggi vogliamo porre l'attenzione su uno dei mercati rionali più importanti del Municipio: il Mercato di Piazza Quarto dei Mille. Una delle vie di accesso al mercato, Via Dante Vaglieri, si caratterizza per i marciapiedi completamente dissestati che terminano a spigolo vivo senza le rampe di accesso e di discesa.

Gli altri accessi al mercato non stanno in condizioni migliori, anzi. Le persone anziane, le mamme con passeggini al seguito, le persone con ridotta capacità motoria, hanno enormi difficoltà, se non addirittura l'impedimento, nel raggiungere i banchi del mercato perchè senza un aiuto è praticamente impossibile superare il gradino del marciapiede. Questa situazione è assolutamente inaccettabile perchè rappresenta una vera e propria discriminazione. E' del tutto evidente che manca una chiara volontà politica che metta in cima all'agenda di governo del territorio l'abbattimento delle barriere architettoniche esistenti così come prevedono sia la legge 194 del 1992 sia la Costituzione della Repubblica Italiana.

Diciamo questo perchè dell'argomento non se ne parla proprio e,- continua Possanzini -  tranne in alcune dichiarazioni spot, non c'è nemmeno l'ombra di un provvedimento o di un impegno concreto in tal senso. Continuare a parlare di barriere architettoniche e a denunciare la condizione in cui versa il nostro territorio è l’unico modo per sollevare l'attenzione sulla "inaccessibilità" del nostro Municipio al fine di rendere consapevole la maggioranza di governo di questa vergognosa condizione di autentica discriminazione. Non può essere questo il biglietto da visita, la cifra di merito, che caratterizza in negativo il nostro Municipio. Vogliamo fare una proposta concreta a tutte le forze politiche del territorio, una proposta che speriamo venga raccolta dalla Giunta Di Pillo: si costituisca immediatamente un Osservatorio Municipale sulle barriere architettoniche presieduto da una figura competente e aperto a forze politiche, associazioni, comitati e singoli cittadini.

L'Osservatorio avrebbe il duplice scopo di censire le barriere architettoniche presenti nel Municipio e di proporre alla Giunta un piano di abbattimento delle stesse. Non possiamo accettare che il nostro territorio sprofondi nell'inciviltà perchè "tollerare" le barriere architettoniche, "derubricarne" la gravità ignorando il problema, significa abbandonare nell'inciviltà il nostro Municipio. Non si ferma il nostro impegno sull'abbattimento delle barriere architettoniche al fine di rendere "accessibile" uno dei Municipi più importanti di Roma Capitale".

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio