AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Enogastronomia21/02/2019 13.28.00

Equo e solidale, ma non per i nostri...pastori

Nesi (Aics): all'estero garantiamo il giusto prezzo per i produttori mentre in Italia non riusciamo a compensare i pastori dei costi di produzione



(AGR)Mentre continua il braccio di ferro sul prezzo di cessione del latte di pecora da parte dei pastori sardi alle aziende di trasformazione, emergono anche dubbi sulla capacità di governare il settore da parte dei consorzi di tutela (un presidente ha già rassegnato le proprie dimissioni), ma sopratutto il prezzo non si muove nella direzione auspicata.

'Ribadiamo subito che se un player di mercato importante come COOP è pronto a pagare un euro ai produttori di latte di pecora, ciò significa che è possibile farlo, punto' così Andrea Nesi responsabile ambiente di AICS

'Ma qui siamo al paradosso dell'avere nei supermercati scaffali di prodotti da commercio Equo e Solidale, marchio che garantisce, tra i vari aspetti, anche un giusto prezzo pagato al produttore nel paese di origine, mentre in casa non riusciamo neanche a garantire i costi di produzione (cosa anch'essa assurda visto che l'allevatore dovrà pur mantenere la propria famiglia)' continua Nesi'Non che le due cose siano in contrapposizione ma è evidente che se abbiamo questo interesse sacrosanto nel difendere il produttore dal taglieggiamento del più forte, questo deve essere un principio valido a livello generale' Conclude Nesi

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"