Cyberbullimso, fondamentale la web reputation

AGR Donate 

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
AGR Partner

Aruba.it Business Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Cronaca2/20/2019 5:59:00 PM

Cyberbullimso, fondamentale la web reputation

Dalla Siriuo Consulting le regole di comportamento sociale e gli strumenti di prevenzione



(AGR)Tra diritti e doveri, le istituzioni e il mondo della scuola fanno fronte comune per affrontare il problema del cyberbullismo. E' questo il messaggio lanciato dal convegno "Cyberbullismo e Web Reputation: Regole di comportamento sociale e strumenti di prevenzione. Profili giuridici, educativi e sociali", organizzato dalla Fondazione HforHUMAN e dalla società Siro Consulting, lo scorso lunedì a Roncade (TV).

Un panorama complesso in cui districarsi con un format innovativo, multidisciplinare e trasversale per un uso positivo della tecnologia e la prevenzione di incidenti reputazionali online che si è tenuto nella bellissima realtà di H-FARM, la più importante piattaforma di innovazione in Italia. "Il contesto digitale attuale ha modificato il concetto di web reputation rendendola una tematica da tenere in considerazione anche se non si è presente sui social media" è un altro dei messaggi sottolineati dagli esperti. 

Per Francesco Gambato Spisani, Consigliere di Stato, Sesta Sezione Giurisdizionale, "dal 2017 c'è una legge in materia, non è perfetta, ma è un punto di partenza; per progredire, occorrerebbe mediare, anche con norme apposite, fra il ruolo del docente come pubblico ufficiale, che gli impone di denunciare senz'altro determinati fatti all'Autorità giudiziaria, e il ruolo del docente come educatore, cui dovrebbero corrispondere maggiori margini per una mediazione e una conciliazione".

Per Caterina Flick (Penalista specializzata in diritto dell’informatica e privacy, Coordinatrice della commissione Web e Media istituita dalla FIFCJ - Fédération Internationale des Femmes des Carrières Juridiques. Consulente giuridico dell’AgID e docente presso UTIU, Università Internazionale Telematica Uninettuno), "dal confronto con gli studenti e con i genitori emerge come sia importante conoscere i media e le tecnologie digitali, e le conseguenze, anche legali, di un uso sbagliato. Da qui l’importanza di una visione sistemica".

Il Cyberbullismo, ha sottolineato nel suo intervento Raffaele Focaroli, Pedagogista e Giudice Onorario Tribunale dei Minorenni di Roma, "è l'immagine riflessa di una società i cui attori sono, involontariamente, coinvolti e, spesso, schiavizzati dal progresso informatico. In tal senso, al fine di porre rimedio alle inevitabili conseguenze di queste "nuove abitudini", è fondamentale pensare ad un intervento educativo che coinvolga giovani ed adulti nell'ottica di una maggiore responsabilizzazione all'utilizzo della tecnologia".

 

"Che si tratti di persone o di organizzazioni", ha ribadito Isabella Corradini, Psicologa sociale, Presidente di Themis, centro ricerche socio-psicologiche e criminologico-forensi e Direttore scientifico di Reputation Today, "il contesto digitale ha profondamente cambiato le modalità con cui la reputazione si costruisce. Così, colpire la reputazione di una persona in rete diventa una strategia utilizzata nel cyberbullismo".

 

Per Simona Petrozzi, Web Reputation Specialist e titolare di SIRO - Consulting Social Intelligence & Reputation Online,  l'impegno messo nel campo della web reputation "intende dimostrare che solo la cura dell’importanza della propria reputazione online e del dato personale sul web rappresentano la base di una “media education” efficace".

 

Soddisfazione per l'esito dell'incontro è stata espressa da Mauro Bordignon, preside di H-International School, la scuola internazionale di H-FARM: "per noi si è trattata di un'occasione importante per affrontare il tema della consapevolezza sull'utilizzo degli strumenti digitali, su cui molto facciamo quotidianamente in classe con i nostri studenti, e un momento di confronto e di riflessione su come il contesto sociale dei ragazzi sia in continuo cambiamento. La scuola è un luogo di relazioni, sia positive che negative, delle quali deve prendersene carico. E’ quindi nostro compito lavorare con i bambini e ragazzi per portarli a confrontarsi, favorendo la crescita sia di chi a i comportamenti negativi, sia di chi si trova a subirli".

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio