AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cultura22/01/2019 15.59.00

Ostia, scuole protagoniste della Giornata della memoria

Illustrate le iniziative dall'assessore Germana Paoletti. Lunedì 28 gennaio al Labriola il Muro della memoria



 

(AGR)“Le iniziative, i progetti avviati nelle scuole del Municipio X in occasione della Giornata della Memoria che si celebra domenica 27 gennaio, sono un naturale proseguimento della riflessione che lo scorso 20 dicembre ha visto la partecipazione degli studenti delle scuole superiori del territorio. Quel giorno i ragazzi hanno potuto ascoltare dalla voce di Sami Modiano, sopravvissuto alla tragedia di Auschwitz, l’assurda sequenza di episodi messi in atto dalla follia nazista. Nell’ambito di “Memoria genera futuro”, di Roma Capitale e proprio nel pieno rispetto di questo slogan, lunedì 28 gennaio a partire dalle ore 9.00, al liceo Labriola, si inaugura il “Muro della Memoria”, uno spazio museale permanente che ospita una mostra sulla Shoah. Il miglior modo per non dimenticare e contribuire a tener desta la memoria è infatti quello di coinvolgere i giovani con il prezioso supporto dei docenti”.

Così l’Assessore alla Scuola del Municipio X, Germana Paoletti nel presentare le iniziative messe in campo, in modo particolare dalle scuole. Un calendario ricco di eventi e, a proposito di quello di lunedì prossimo, in contemporanea all’Istituto Tecnico Faraday di via Capo Sperone, 52, consueta esposizione del plastico del campo di concentramento di Auschwitz, realizzato qualche anno fa dagli studenti a seguito di una visita del quartier generale delle SS in Polonia.

In calendario, domani, all’Istituto Marco Ulpio Traiano, dalle 9 alle 11, conferenza con Anna Foa, anche lei sopravvissuta agli orrori nazisti.Sempre domani ma alle 15 nell’Aula Magna del Liceo Enriques, cineforum e dibattito su Shoah e desaparesidos, due tragedie del Novecento.

Giovedì 24 gennaio “Immagini e parole per non dimenticare”, mostra/evento alla galleria Artheka 32 in via Sartena, 30/32. Esposizione di quadri, sculture e foto (dalle 16 alle 19.30).

Il 25 gennaio, nella parrocchia di Santa Monica, alle 19, concerto “Io ricordo-Noi ricordiamo” a cura dell’Istituto comprensivo Vivaldi. Lo stesso giorno ma alle 10.30 (plesso Amendola) “Poesie e parole per non dimenticare”, iniziativa riservata alle classi seconde della scuola primaria.Il 31 gennaio, al Teatro del Lido, iniziativa dell’Istituto comprensivo Giuliano da Sangallo, “Io… tu… noi… Ricominciamo da noi”. Questo il titolo di una rappresentazione che coinvolgerà più classi e che si snoderà dalle 10.30 alle 16.15 toccando temi: nascere senza diritti, al di là di ogni latitudine, con gli occhi del cuore, l’infanzia non ha colore e raccontami la vita.

Il Teatro del Lido ospiterà anche lo spettacolo “Anne Frank” a cura dell’Associazione AIDA; in scena venerdì 25 gennaio alle 9 e alle 11 (doppia replica).Anche la biblioteca Elsa Morante aderisce alle iniziative per la Giornata della Memoria con “Un sacchetto di biglie” di Christian Duguay, un film del 2018 che racconta la vicenda di due ragazzi ebrei (sabato 26 gennaio alle 10.30). la stessa biblioteca Morante fino al 31 gennaio ospita una mostra che ha per titolo “Prendi la tua cartella e vattene da scuola”. Le leggi razziali del 1938 commentate dai bambini della periferia di Roma. A cura della Comunità di Sant’Egidio.

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"