Rifiuti, tra i siti idonei spunta Pizzo del prete

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
AGR Partner

Aruba.it Business Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Ambiente - Territorio1/9/2019 2:51:00 PM

Rifiuti, tra i siti idonei spunta Pizzo del prete

Reazione veemente dei sindaci Montino (Fiumicino) e Pascucci (Cerveteri): non saremo mai la discarica di Roma



(AGR) Sui rifiuti di Roma, ancora in strada in molti quartieri....si scatena una bufera. Ieri le indiscrezioni circa le nuove aree da adibire per una nuova discarica. Sui terreni indicati dalla Città Metropolitana come idonee ad ospitare impianti di rifiuti, spunta un terreno vicino a Cerveteri (secondo indiscrezioni: Pizzo del Prete), le altre, invece, si troverebbero all’interno del perimetro del Comune di Roma, “sembrerebbe” (il condizionale è d’obbligo) nei municipi XI, XII, XIV e area Tiburtina, nei pressi di Guidonia. Ora spetterà alla Regione dire l’ultima parola. Intanto è bagarre.

“Levatevi dalla testa l’idea di portare una discarica territoriale nel nostro Comune”. A dichiararlo è stato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, rivolgendosi alla Città Metropolitana che avrebbe indicato alla Regione una mappa in cui tra le zone indicate come idonee per la realizzazione di impianti di smaltimento dei rifiuti, ci sarebbe anche un’area a cavallo tra Cerveteri e lo stesso Comune di Fiumicino.“Ribadiamo in particolare ancora una volta – ha proseguito il sindaco Montino – che la zona di Pizzo del Prete non è area bianca, come erroneamente indicato dalla Città Metropolitana, e quindi in teoria idonea alla realizzazione di impianti di trattamento dei rifiuti. Già in passato avevamo richiesto la revisione di questa cartografia sbagliata, che ignora pareri, vincoli territoriali, archeologici, ambientali e idrogeologici, che di fatto escludono quest’area dalle cosiddette zone bianche”.“Per di più – aggiunge – appare illogico e paradossale decidere di realizzare una discarica all’interno di un Comune che, tra grandi difficoltà, in pochi anni è riuscito a superare l’80% della raccolta differenziata su tutto il territorio, con selezione e riciclo dei rifiuti trattati”.

A Montino fa eco il sindaco di Cervetri Alessio Pascucci:“Cerveteri non sarà mai la discarica di Roma. Si tratta di una follia anche solo pensare che un sito iscritto nella lista patrimonio mondiale dell'Unesco possa ospitare i rifiuti della Capitale. Tutte le aree individuate all’interno del Comune di Cerveteri – osserva il sindaco – hanno vincoli archeologici individuati dai decreti del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, nonché il parere negativo della Soprintendenza. È vergognoso che la Città Metropolitana di Roma non abbia tenuto conto di tali vincoli, da noi segnalati insieme al comune di Fiumicino già nel 2017 con apposita relazione tecnica e poi ribaditi nel Tavolo tecnico di giugno 2018 che aveva deciso di rivedere in modo più dettagliato le mappe delle aree bianche presenti nel nostro Comune”.

“Non dimentichiamo poi le dichiarazioni del Delegato all’ambiente della Città Metropolitana, Matteo Manunta, che a giugno scorso rassicurava i cittadini di Fiumicino e Cerveteri sul fatto che non è intenzione aprire discariche a Pizzo del Prete e nel territorio della provincia di Roma. Ribadisco che Cerveteri non sarà mai la discarica di Roma. La Città metropolitana - attacca Pascucci - ha fatto orecchie da mercante e non ha voluto recepire in alcun modo le indicazioni fornite per ben due volte dai Comuni e dai Comitati. Per questo motivo  invierò immediatamente una nota alla Sindaca di Roma Virginia Raggi e al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, indicando ancora una volta i vincoli archeologici che impediscono la realizzazione di impianti di gestione dei rifiuti nel nostro territorio e chiedendo un incontro chiarificatore urgente in merito”.

 



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio