Futsal Eur Torrino, sconfitto dalla capolista

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
AGR Partner

Aruba.it Business Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Sport12/17/2018 4:31:00 PM

Futsal Eur Torrino, sconfitto dalla capolista

Sul risultato finale pesano errori arbitrali che hanno falsato il risultato finale.



 

 

(AGR) Non aveva certo bisogno di aiuti arbitrali decisivi la capolista Generazione Calcetto, che batte 5-4 in casa l’Eur Torrino, al termine di una partita ricca di emozioni e di bel gioco, ma anche di episodi che ne hanno condizionato il suo corso.Prometteva spettacolo e non ha tradito le attese il big match tra Generazione ed Eur Torrino: la spuntano i padroni di casa, a cui vanno i complimenti per la Vittoria e la vetta della classifica, ma non ha vinto certo lo sport, visto gli errori ripetuti di un arbitro inadeguato che ha inciso con errori su risultato è classifica del campionato.La cronaca si apre con la marcatura al 6' Mirko Cherchi, che salta Corsetti e deposita in rete il vantaggio per la Generazione Calcetto. Passano tre minuti e l’Eur Torrino torna in parità con una punizione di Kamil Pagliaro, che con un gran destro realizza l’1-1.

Poco più di centoventi secondi e la squadra di casa torna avanti ancora con Cherchi, che trova la via della rete sugli sviluppi di un calcio di punizione, viziato da un evidente fallo su Corsetti, rimasto a terra nel corso dell’azione. Al 20' Baldanza, servito da De Rossi, insacca con una conclusione di punta il gol del 2-2: grande reazione del Torrino, che recupera per due volte lo svantaggio. Nel finale di tempo Zumpano va vicino al gol con una grande conclusione dalla distanza che sfiora la traversa, mentre per i padroni di casa si rendono pericolosi con Roscioli e Sabatini, che trovano sulla loro strada due ottimi interventi di Corsetti.

Al 5' della seconda frazione di gioco Cherchi raccoglie una palla vagante scaturita da un rimpallo davanti alla porta, rimane freddo e realizza il 3-2, mettendo a segno la tripletta personale. Tre minuti dopo è ancora Pagliaro che trova la rete del pareggio con il destro: 3-3. L’EurTorrino, spinto anche dai numerosi tifosi presenti all’Euroma Hockey Stadium, cerca con insistenza la rete del vantaggio: ci prova ancora Pagliaro, che da posizione defilata colpisce il palo, e anche Favaretti, la cui conclusione deviata non trova di poco lo specchio della porta. Al 16' Roccatani sfrutta una mischia davanti alla porta difesa da Corsetti, e con il sinistro sigla il 4-3: anche in questa occasioni grandi proteste degli ospiti per un tocco di mano in area di rigore. Poco dopo il direttore di gara non ravvisa alcuna irregolarità neanche su un retropassaggio al portiere, bloccato con le mani dall’estremo difensore di casa, e sorvola anche su un fallo netto di rigore. La squadra di Caiazzo e Conti non demorde, e al 25' ha la forza per pareggiare: grande passaggio di Siciliano che vede il taglio di De Rossi, deviazione sotto porta vincente del laterale classe '98 e risultato sul 4-4.

Nel finale di gara, Sabatini realizza il gol vittoria con una conclusione da  uno dei tanti calci di punizione discutibili assegnato dall'arbitro alla squadra di casa. Finisce 5-4 per i padroni di casa, ma il Torrino protesta, con i due vice Presidenti,  Nappi e Vicenti che non solo elencano gli errori grossolani odierni del direttore di gara, che hanno condizionato inevitabilmente il risultato, ma anche una serie di episodi  ambientali che hanno penalizzato una  squadra giovane in molte partite dall'inizio del campionato. Le risse continue, insulti ed intimidazioni, arbitri condizionati che spesso non possono applicare sanzioni per paura di essere aggrediti, un gioco fisico e violento che non centra nulla con il Futsal. Il tutto nell'indifferenza generale degli organi preposti . Stiamo meditando sul prosieguo del campionato.

In  queste condizioni non si può  garantire la tutela di una squadra cosi giovane con una età media di 19 anni, Diciamo basta a queste continue prese in giro che non rispettano i valori del rettangolo di gioco, ma sono frutto di dinamiche  non sportive, da cui prendiamo le distanze.

 

 

 

 

 

 



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio