AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Ambiente - Territorio12/12/2018 14.49.00

I balneari scelgono la piazza...per gridare le proprie ragioni

Sit in da parte del Sib giovedì 13 dicembre a partire dalle 10,45.Capacchione (Sib):Non chiediamo soldi, ma solo di poter continuare a lavorare



(AGR) Domani mattina a Roma, davanti a Montecitorio, si riunirà il Direttivo nazionale del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio, allargato a tutti i presidenti provinciali e ai rappresentanti dei gruppi delle località maggiormente colpite dalle avversità atmosferiche e interessate dal fenomeno erosivo.La riunione è stata convocata, con urgenza, al fine di decidere le iniziative sindacali da intraprendere per sensibilizzare il Parlamento ad adottare una misura di salvaguardia temporale che metta in sicurezza la balneazione attrezzata italiana, importante segmento del nostro ‘Made in Italy’, "condannata a morte" da un'errata interpretazione della Direttiva Bolkestein e gravemente ferita dagli eventi atmosferici delle scorse settimane.

L'incontro in piazza Montecitorio servirà ad avviare contatti e dialoghi con i parlamentari appartenenti a ogni schieramento politico e precederà la successiva riunione vera e propria fissata per le ore 12.00, presso la sede della Confcommercio, in piazza Belli. "E' tempo che il Governo e il Parlamento adottino, con la legge di stabilità, una norma che metta in sicurezza questo importante segmento della balneazione attrezzata italiana, da anni fiore all’occhiello della nostra offerta turistica – afferma Antonio Capacchione, presidente del Sindacato – attraverso un prolungamento della durata delle concessioni.

Siamo di fronte al rischio di non apertura, nella prossima stagione estiva, di ben 3.000 imprese danneggiate dall'erosione e dagli eventi calamitosi del 30 ottobre scorso, con danni incalcolabili per il turismo del Paese e un vantaggio competitivo per i nostri agguerriti concorrenti nel mercato internazionale delle vacanze.

Il 40% delle spiagge italiane, infatti, è interessato oggi dalla riduzione dei litorali, mentre il 10% della nostra balneazione attrezzata ha subito danni, più o meno gravi, a causa delle recenti mareggiate. Non c'è più tempo da perdere.Di fronte a questo disastro è arrivato il momento che il Governo e il Parlamento diano più tempo alle imprese balneari, anche per metterle nelle condizioni di effettuare gli adeguati investimenti, (necessari per affrontare l'agguerrita concorrenza internazionale), e per la ricostruzione degli impianti distrutti”!

Alcune foto significative dei danni causati dell'erosione e dalla furia della natura sono state inviate ai parlamentari, altre saranno mostrate dagli stessi titolari degli stabilimenti balneari in piazza Montecitorio, sia prima che dopo i danni subiti."I balneari italiani non chiedono incentivi economici o sussidi, ma solo di poter continuare a fare quel lavoro che hanno dimostrato di saper fare bene e che il mondo ci invidia” conclude Capacchione.

Il S.I.B. Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio ha organizzato una giornata di mobilitazione nazionale e protesta della categoria a Roma per

GIOVEDI 13 DICEMBRE A PARTIRE DALLE ORE 10,45 A PIAZZA MONTECITORIO

Saranno presenti imprenditori balneari provenienti da tutta Italia.Diversi onorevoli e senatori hanno già confermato la partecipazione alla manifestazione per appoggiare le richieste della categoria. Antonio Capacchione, presidente del S.I.B., ha convocato la Direzione nazionale del Sindacato, allargata ai presidenti provinciali e ai rappresentanti dei gruppi delle località maggiormente colpite dalle recenti avversità atmosferiche, per le ore 12.00 presso la sede nazionale della Confcommercio, piazza. G. G. Belli n. 2.



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"