AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Politica11/12/2018 15.37.00

Il premier Conte ha riferito sulla finanziaria in Parlamento

Beatrice Lorenzin, leader di Civica Popolare: la manovra non piace...non c'è futuro in questa legge di bilancio



(AGR)“Non posso non apprezzare lo sforzo e i toni che lei, Presidente, sta facendo per mantenere la barra dritta in una situazione che è evidentemente assai drammatica per l’Italia, ma nella sua argomentazione di oggi ci sono almeno due macroscopiche contraddizioni”. Afferma Beatrice Lorenzin, ex ministro della Salute e leader di Civica Popolare, dopo l'informativa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“La prima  - ha spiegato Lorenzin - riguarda in modo netto la politica internazionale e tutte le politiche immigratorie. Le affermazioni che lei ha fatto qui oggi, la necessità di una presa di posizione europea per quanto riguarda i flussi immigratori, la distribuzione dei rifugiati, le politiche di protezione umanitaria, contraddicono completamente il dibattito avuto dalla sua maggioranza sul Global compact in queste settimane in Aula.

Una contraddizione netta. I nostri leder di Governo, presi dalla propria campagna elettorale, hanno lasciato l ‘Italia isolata rispetto al fronte europeo e mondiale. Non è certo con i Paesi di Visegrad che si cambierà Dublino, non è certo con il sostegno di questi paesi che si avrà una distribuzione dei rifugiati. A Marrackesc dove si decidono le politiche per i flussi sui rifugiati, sulla salute, non ci siamo neanche presentati. Il presidente Conte dice di volere la distribuzione dei rifugiati e che lo stop immigrazione è momentanea. Peccato che ci siamo isolati totalmente e gli unici che potrebbero aiutarci sono Francia e Germania.

La seconda grande contraddizione. Domani lei incontrerà Juncker. Mi sembra avviata la manovra di infrazione, la procedura c’è, ed è una situazione drammatica. Le sue parole non portano niente di nuovo se non un certo nebuloso richiamo alla concretezza e alla sostenibilità dei conti pubblici. Lei ha detto che si sta sforzando per spiegare all’Europa la coerenza e la manovra economica e gli effetti virtuosi di questa manovra. Ebbene lo sforzo non è riuscito, né nei confronti dell’Europa né nei confronti dei mercati. Lo spread è ancora lì. Vede Presidente del Consiglio, tutti noi vogliamo aiutare i poveri, tutti noi vogliamo che il nostro paese cresca. Non vogliamo la paura vogliamo la speranza. Però non è quello che è scritto in questa legge di Bilancio. Non c’è futuro in questa legge”.

“Lei – ha concluso Lorenzin – ha detto di non essere comunista, non lo sono neanche io. Ma c’ è una differenza tra i comunisti e i populisti. I comunisti predicavano la distribuzione del reddito e l’hanno fatta, con gli esiti che conosciamo, i populisti la predicavano, ci vincevano le elezioni e poi hanno fatto tutt’altro con esiti altrettanto nefasti!”

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"