AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

Regione: Nazionali    Sezione: AGR - Politica16/04/2018 16.50.00

Ventimiglia, Amsi e UMEM: Rispetto per i diritti umani e della salute!

Foad Aodi: "Che il Governo francese faccia chiarezza sugli ultimi episodi di razzismo e discriminazione"



(AGR) "Ogni Stato deve lavorare per garantire la sicurezza e difendere la legalità, ma questo non vuol dire dimenticarsi dell'umanità e della solidarietà, del rispetto per i diritti umani, e della tutela della salute delle migranti incinte e dei minori non accompagnati": sono le parole di Foad Aodi, Fondatore dell'Associazione Medici di Origine Straniera in Italia (AMSI) e della Confederazione Unione Medica Euromediterranea _ UMEM, che commenta l'atteggiamento violento della polizia francese assunto nei confronti della migrante incinta proveniente da Ventimiglia e fatta scendere dal treno con la forza a Mentone. L'episodio è stato riportato in un video e divulgato recentemente da tre studenti francesi invadendo i social.

 Così, Aodi, che è Presidente del Movimento Internazionale Transculturale Interprofessionale "Uniti per Unire", che a sua volta aggrega numerose realtà associative e comunitarie, precisa: "Siamo sdegnati dall'atteggiamento della Francia nei confronti dei migranti: doveva essere il Paese della libertà, dell'uguaglianza e della della fratellanza, ma è diventato negli ultimi anni il Paese delle discriminazioni e del populismo... Non è con la forza che si scioglie la matassa dell'immigrazione illegale - prosegue - ma con una legge Europea d'immigrazione che preveda un bilancio dell'accoglienza dei migranti spartito equamente tra tutti i Paesi Ue, e soprattutto il rafforzamento delle misure di sicurezza e dei servizi socio-sanitari che parta dai nostri Paesi di origine e che preveda una maggior collaborazione con le Comunità e Associazioni di origine straniera. Ci rincresce che questa legge Europea manchi nelle agende politiche internazionale, e ci rincresce anche, per quanto riguarda l'Italia, che l'immigrazione sia strumentalizzata per fini mediatici e politici, e che proprio per questa ragione l'urgenza di questa legge sia caduta nell'ombra, anche da parte dei partiti liberali e democratici... Non fermeremo la nostra azione come professionisti della Sanità di origine straniera in Italia per contrastare qualsiasi "mina" per la dignità umana e il rispetto reciproco tra i popoli, le culture e le religioni". Conclude.



Autore: AGR: EG - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click