AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Forza Italia, Davide Bordoni: ecco la squadra
Regione Lazio – Respinta la mozione di legittimità costituzione del decreto Lorenzin sui Vaccini
Ostia, i cittadini si mobilitano per la rinascita di Castelfusano
Comune di Pomezia - Incendio Eco X, arrivano le analisi di Arpa Lazio
Ostia, inizia la corsa alla Presidenza del X Municipio
IX Municipio, Forza Italia accelera e presenta la squadra
Incendio alla 'Eco X' di Pomezia
Acilia, crolla una palazzina di due piani
Abilmente Roma: arriva Miss Cake e l'arte incontra la dolcezza
Meryl Streep alla Festa del Cinema di Roma
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

 

 

Regione: Lazio    Sezione: Sport16/02/2017 14.59.00

RomaOstia, al via il 12 marzo

Presentata in Campidoglio la 43° edizione della maratonina più partecipata d'Italia



(AGR) Domenica 12 marzo 2017 terminerà l’attesa di migliaia di runner che dopo mesi di allenamenti, piani e strategie dovranno pensare solo a correre i 21 chilometri e 97 metri più ambiti dagli amatori italiani e dai tanti stranieri che di anno in anno arrivano nella Capitale per partecipare all’evento ideato da Luciano Duchi nel 1974. Nata per gioco e con poche centinaia di atleti al via, ha resistito negli anni al proliferare di piccole e grandi gare, consolidando il suo successo ed arrivando ad essere l’evento di corsa su strada più partecipato dagli atleti italiani.

Da cinque anni la RomaOstia grazie all’ “etichetta d’oro” della IAAF, ha dimostrato anche a livello internazionale di essere una manifestazione in grado di rappresentare una grande eccellenza sportiva, plasmata e resa orgogliosamente unica, e perciò amata ed invidiabile, da Luciano Duchi e da tutto il Comitato Organizzatore, composto al 100% da atleti ed appassionati.

 

C’èra una volta il podismo ed oggi viviamo il “running”. Dalla prima edizione tante cose sono cambiate ma non la sostanza: al centro, oggi come allora, resta sempre la corsa e tutti coloro che la praticano e che la amano. Possiamo quindi affermare con orgoglio che la RomaOstia ha contribuito a sdoganare il fenomeno del podismo di massa, valicando qualsiasi limite di genere, ceto, età ed ambizione. Oggi, dopo quarantatré anni di impegno e passione incrollabili, la RomaOstia rappresenta il simbolo del running italiano ed alla base di tutto c’è sempre e solo la corsa.

 

Elite Runners – il cast dei partenti ad oggi confermato si caratterizza per l’usuale notevole livello qualitativo e per le ambizioni con le quali questi atleti si presenteranno a Roma. Nella gara maschile, che lo scorso anno fece parlare di sé per la grande prestazione ottenuta da Kirwa Yego che chiuse in 58’44’’ la sua fatica (terza prestazione all-time sulla mezza maratona), torneranno al via il vincitore dell’edizione 2013 Wilson Kiprop e quello dell’edizione 2014 Aziz Lahababi.

 

Il keniano Kiprop, già campione del mondo di mezza maratona nel 2010 ed al rientro nelle competizioni che contano dopo un periodo di stop ed il marocchino Lahababi, dovranno vedersela con l’ugandese Geoffery Kusuro che fu terzo sul traguardo della Rotonda di Ostia nel 2015 con 59’43’’ dove stabilì anche il primato nazionale ugandese di mezza maratona.

 

Ad insidiare questo terzetto di esperti ci sarà l’etiope Guye Adola che nella sua carriera ha corso i 10 mila metri in 27’09’’ e la mezza maratona il 59’09’’. Adola vanta un terzo posto nel 2014 ai Campionati Mondiali di Mezza Maratona e lo scorso anno ha guidato la nazionale dell’Etiopia nell’avventura olimpica, dopo aver stravinto i trials etiopi.

 

In campo femminile il cast delle atlete al via si compone di fondiste di straordinaria esperienza.

 

Il pubblico della RomaOstia conosce già la keniana Angela Tanui che fu seconda lo scorso anno in 1h07’16’’ e che quest’anno torna in gara con la motivazione di rivedere in meglio prestazione e posizione.

 

Mentre nel 2016 la Tanui abdicò la vittoria nei metri finali della gara in favore dell’esordiente etiope Debele Degefa, che vinse in 1h07’08’’, quest’anno avrà come avversarie l’etiope Aberu Kebede, che vanta la vittoria alla maratona di Berlino 2016 e, sempre lo scorso anno, un eccellente quarto posto alla maratona di Tokio, insieme alla keniana Gladys Cherono, anch’essa vincitrice nel 2015 della maratona di Berlino e lo scorso anno seconda con personal best alla mezza di Ras Al Khaimah in 1h06’07’’.

 

Aberu Kebede vanta un personale in maratona di 2h20’45’’ mentre Gladys Cherono, annovera uno straordinario 2h19’25’’ che vale la settima posizione all time sulla distanza.

 

Tra queste tre atlete potrebbe inserirsi anche Rebecca Chesire vincitrice nel 2016 della maratona di Singapore e vincitrice nel 2015 della Stramilano, nella quale ha fissato il suo personale a 1h08’21’’.

 

Per quanto riguarda gli atleti italiani in gara bisogna precisare che la RomaOstia risentirà della concomitanza con i Campionati Italiani di Corsa Campestre che si svolgeranno domenica 12 marzo a Gubbio. Al momento è possibile confermare la sola presenza dell’atleta delle Fiamme Gialle Rosaria Console che tornerà a correre la maglia e gym sack adidas.

Ad attenderli ci saranno tre intense giornate di animazione e divertimento grazie ai partner di RomaOstia ed alla musica dei dj di Dimensione Suono Roma.

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV
La TV a Portata di Click